Tu sei qui

Aggiornato il: 18 Settembre 2017

Servizi per il cittadino

Avvia un arbitrato

La domanda di arbitrato, sottoscritta dalla parte e indirizzata al Presidente della Camera di Commercio di Trento, deve riportare:

  • le complete generalità della parte attrice e della parte convenuta
  • l’esposizione degli elementi di fatto e di diritto e l’eventuale indicazione, anche sommaria del valore economico
  • l’indicazione della clausola compromissoria o del compromesso
  • richiesta di nomina dell’arbitro o degli arbitri
  • conclusioni
  • produzione di documenti
  • indicazione delle prove richieste

La domanda può essere:

  • inviata con posta ordinaria o raccomandata, indirizzata al Presidente della Camera di Commercio di Trento, Via Calepina, 13, 38122 Trento TN
  • consegnata a mano negli orari di ufficio (entrata da via Dordi; lun-ven 8.30-12.15; giov. 8.30-12.15; 15.00-16.00)
  • inviata via PEC all’indirizzo: cciaa@tn.legalmail.camcom.it

Il Presidente della Camera di Commercio si pronuncia sulla domanda entro 30 giorni dalla ricezione della stessa.

Durante tutta la procedura di arbitrato le parti devono essere assistite da un avvocato.

Costi
Sull’originale della domanda di arbitrato deve essere apposta una marca da bollo di € 16,00, ogni 4 pagine o 100 righe, ai sensi della normativa sul bollo D.P.R. 642/1972 e successive modificazioni.

Normativa 
Codice di Procedura civile, art. 806 e seguenti.

Contatti: 

Commercio e regolazione del mercato

Via Dordi 24
38122 Trento

Tel 
0461 887245
Orari 

dal lunedì al venerdì 8.30-12.15
giovedì 8.30-12.15 e 15.00-16.00

Ti è stata utile questa pagina?: