Tu sei qui

Aggiornato il: 27 Ottobre 2020

Ruolo conducenti di veicoli adibiti a servizi non di linea

Immagine

L’iscrizione al Ruolo è obbligatoria per tutti coloro che intendono esercitare, in qualsiasi forma, l’attività di:

  • servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale e velocipede;
  • servizio di noleggio con autovettura, motocarrozzetta, natante veicoli a trazione animale e velocipede.

L’iscrizione al Ruolo può avvenire:

  • a seguito superamento dell’esame di idoneità all’esercizio dell’attività di conducente davanti alla Commissione provinciale. Per le modalità di partecipazione all'esame si veda la sezione dedicata del sito >>>
  • a seguito presentazione domanda per iscrizione diretta.  Possono ottenere l'iscrizione di diritto nel Ruolo dei conducenti solo coloro che alla data del 31 maggio 2015 dimostrino di aver prestato l’attività di conducente di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea, per almeno 365 giorni nei cinque antecedenti, anche non continuativi, in qualità di:
    • sostituto del titolare della relativa licenza o autorizzazione per un tempo definito e/o per un viaggio determinato;
    • dipendente di impresa autorizzata al servizio di noleggio con conducente ovvero in qualità del sostituto del dipendente per un tempo determinato;
  • a seguito presentazione domanda per iscrizione provvisoria, con valenza sino all’esito della prima sessione d’esame utile con procedura ordinaria per coloro che nei cinque anni antecedenti la data del 31 maggio 2015 non abbiano maturato l’anno di attività necessaria all’iscrizione diretta. Per maggiori informazioni contattare direttamente il numero presente a fondo pagina.

Iscrizione diretta

Possono ottenere l'iscrizione di diritto nel Ruolo dei conducenti solo coloro che dimostrino di aver prestato l’attività di conducente di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea, per almeno 365 giorni, anche non continuativi, nei cinque antecedenti la data del 31 maggio 2015, in qualità di:

  • sostituto del titolare della relativa licenza o autorizzazione per un tempo definito e/o per un viaggio determinato;
  • dipendente di impresa autorizzata al servizio di noleggio con conducente ovvero in qualità del sostituto del dipendente per un tempo determinato.

Prima della presentazione della domanda contattare il numero presente a fondo pagina

Requisiti richiesti
Sono richiesti i seguenti requisiti:

  • di essere cittadino italiano; oppure
  • di essere cittadino di uno degli stati membri della UE, che abbia eletto domicilio in provincia di Trento; oppure
  • di essere cittadino di altro Paese che riconosca ai cittadini stranieri il diritto di prestare attività di conducente di servizi pubblici non di linea di trasporto di persone nel proprio territorio, residente in Italia in possesso del permesso di soggiorno, o comunque nel rispetto della direttiva 2003/109/CE e relativo D.Lgs. 8/1/2007 n. 3 (Attuazione della direttiva 2003/108/CE relativa allo status di cittadini di Paesi terzi soggiornanti di lungo periodo)
  • di essere residente o avere domicilio professionale (da intendersi quale autorimessa intestata ad azienda esercente attività NCC come sede/ul) o ai sensi dell'articolo 16 della legge comunitaria 21 dicembre 1999, n. 526 (Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee) in provincia di Trento; 
  • di aver assolto l’obbligo scolastico. I titoli di studio stranieri, comunitari e non, non hanno valore legale in Italia. Agli uffici della Camera di Commercio I.A.A. di Trento deve essere presentata la dichiarazione di valore, rilasciata dalla Rappresentanza italiana nel paese dove è stato ottenuto il titolo di studio (Ambasciata d’Italia e Consolato italiano). Per il riconoscimento del titolo di studio, si consiglia un contatto telefonico preventivo con l’ufficio interessato (Dipartimento Istruzione e Cultura della Provincia autonoma di Trento)
  • di essere in possesso dei requisiti di idoneità professionale:
  • patente di guida di tipo B in corso di validità (anche per i servizi di taxi e noleggio con conducente svolto con veicoli a trazione animale);
  • certificato di abilitazione professionale necessario, in base alla normativa statale, alla guida dei veicoli impiegati nei diversi tipi di servizi (es. CAP – KB – patente di pilota motorista autorizzato – CQC persone) in corso di validità;  
  • di essere in possesso dei requisiti di idoneità morale di cui all'articolo 4 Regolamento provinciale.

Costi e modalità di pagamento

  • euro 31,00 diritti di segreteria;
  • euro 16,00 (marca da bollo assolta virtualmente) 

Il pagamento dovrà essere effettuato attraverso le modalità previste da pagoPA a seguito della ricezione dell’avviso di pagamento inviato direttamente all’indirizzo mail indicato sulla domanda di ammissione.

Modalità di invio della domanda 

  • Pec all’indirizzo cciaa@tn.legalmail.camcom.it (l’inoltro può avvenire anche da una casella di posta elettronica il cui indirizzo deve essere obbligatoriamente indicato sulla predetta domanda); 
  • raccomandata a/r a: Camera di Commercio I.A.A. di Trento - via Calepina 13 – 38122 Trento;
  • in busta chiusa con consegna a mano direttamente allo sportello n. 24 a piano terra della sede camerale sita in Trento, via Calepina, 13, previo appuntamento da concordare contattando il numero presente a fondo pagina.

Iscrizione provvisoria

L’ iscrizione provvisoria, con valenza sino all’esito della prima sessione d’esame utile con procedura ordinaria, è riservata a coloro che nei cinque anni antecedenti la data del 31 maggio 2015 non abbiano maturato l’anno di attività necessaria all’iscrizione diretta. Prima della presentazione della domanda contattare il numero presente a fondo pagina

Requisiti richiesti
sono richiesti i seguenti requisiti: 

  • di essere cittadino italiano; oppure
  • di essere cittadino di uno degli stati membri della UE, che abbia eletto domicilio in provincia di Trento; oppure
  • di essere cittadino di altro Paese che riconosca ai cittadini stranieri il diritto di prestare attività di conducente di servizi pubblici non di linea di trasporto di persone nel proprio territorio, residente in Italia in possesso del permesso di soggiorno, o comunque nel rispetto della direttiva 2003/109/CE e relativo D.Lgs. 8/1/2007 n. 3 (Attuazione della direttiva 2003/108/CE relativa allo status di cittadini di Paesi terzi soggiornanti di lungo periodo)
  • di essere residente o avere domicilio professionale (da intendersi quale autorimessa intestata ad azienda esercente attività NCC come sede/ul) o ai sensi dell'articolo 16 della legge comunitaria 21 dicembre 1999, n. 526 (Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee) in provincia di Trento; 
  • di aver assolto l’obbligo scolastico. I titoli di studio stranieri, comunitari e non, non hanno valore legale in Italia. Agli uffici della Camera di Commercio I.A.A. di Trento deve essere presentata la dichiarazione di valore, rilasciata dalla Rappresentanza italiana nel paese dove è stato ottenuto il titolo di studio (Ambasciata d’Italia e Consolato italiano). Per il riconoscimento del titolo di studio, si consiglia un contatto telefonico preventivo con l’ufficio interessato (Dipartimento Istruzione e Cultura della Provincia Autonoma di Trento)
  • di essere in possesso dei requisiti di idoneità professionale:
  • patente di guida di tipo B in corso di validità (anche per i servizi di taxi e noleggio con conducente svolto con veicoli a trazione animale);
  • certificato di abilitazione professionale necessario, in base alla normativa statale, alla guida dei veicoli impiegati nei diversi tipi di servizi (es. CAP – KB – patente di pilota motorista autorizzato – CQC persone) in corso di validità;  
  • di essere in possesso dei requisiti di idoneità morale di cui all'articolo 4 Regolamento provinciale;

Costi e modalità di pagamento
•    euro 31,00 diritti di segreteria: 
•    euro 16,00 (marca da bollo assolta virtualmente) 

Il pagamento dovrà essere effettuato attraverso le modalità previste da pagoPA  a seguito della ricezione dell’avviso di pagamento inviato direttamente all’indirizzo mail indicato sulla domanda di ammissione.

Modalità di invio della domanda 

•    Pec all’indirizzo cciaa@tn.legalmail.camcom.it (l’inoltro può avvenire anche da una casella di posta elettronica il cui indirizzo deve essere obbligatoriamente indicato sulla predetta domanda); 
•    raccomandata a/r a: Camera di Commercio I.A.A. di Trento - via Calepina 13 – 38122 Trento;
•    in busta chiusa con consegna a mano direttamente allo sportello n. 24 a piano terra della sede camerale sita in Trento, via Calepina, 13, previo appuntamento da concordare contattando il numero presente a fondo pagina.

Normativa

 

Contatti: 

Ruolo conducenti

Via Calepina, 13
38122 Trento

Tel 
0461 887214 oppure 333 6154170
Orari 

Reperibilità telefonica:
da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.00.
Fuori orario si prega di inviare una mail a commercio.interno@tn.camcom.it e lasciare un recapito telefonico.
Si accede all'ufficio solo su appuntamento: il lunedì e il giovedì dalle 9.00 alle 12.00

Ti è stata utile questa pagina?: