Tu sei qui

Aggiornato il: 2 Marzo 2017

Servizi per il professionista

Adempimenti del Registro imprese

Le domande e le comunicazioni relative all’avvio, modifica, cessazione dell’attività d’impresa possono essere presentate – esclusivamente online – dal titolare o dal legale rappresentante dell’impresa, direttamente o attraverso un intermediario abilitato munito di procura speciale.

Per assolvere agli obblighi dichiarativi dei clienti (relativi sia alle attività economico-produttive che ai procedimenti amministrativi), il sistema camerale mette a disposizione dei professionisti due apposite piattaforme informatiche:

  • Deposito Bilanci: per predisporre e spedire una pratica di deposito di bilancio ed elenco soci (solos ocietà di capitali) e monitorarne lo stato di avanzamento
  • ComUnica: per compilare ed inviare pratiche telematiche di Comunicazione Unica al Registro delle Imprese e agli Enti di competenza

Entrambi i sistemi presuppongo la previa adesione al servizio “Telemaco Consultazione + Invio Pratiche + Richiesta Certificati” ed il possesso di firma digitale e PEC.

Richieste di evasione urgente delle pratiche
Come già più volte evidenziato in precedenti informative, l’iscrizione delle pratiche al Registro imprese avviene, di norma, entro il termine di 5 giorni dalla protocollazione (cfr. art. 11 c. 8 del DPR n.581/1995). Il termine dato all’Ufficio per l’evasione delle denunce al R.E.A. e delle domande dell’Albo delle imprese artigiane è, invece, di 30 giorni dalla protocollazione.

L’Ufficio è tenuto a rispettare l’ordine di protocollazione nell'evasione delle pratiche.
Il giorno in cui i dati sono registrati - dal quale decorrono gli effetti dell’iscrizione - coincide indifferentemente con uno dei cinque giorni compresi nel termine stabilito per l’iscrizione e non può essere individuato a priori dal soggetto che deposita la pratica (cfr. parere del Ministero dello Sviluppo Economico prot. n. 6245 del 18 giugno 2007).

L’Ufficio è costantemente impegnato ad assicurare il rispetto dei tempi previsti, ma i volumi molto elevati delle pratiche telematiche in arrivo, soprattutto in coincidenza con le scadenze e gli adempimenti di fine anno, nonché le recenti novità normative che hanno riguardato gli adempimenti del Registro delle imprese, possono determinare qualche inevitabile rallentamento o ritardo.

La richiesta di evasione urgente, pertanto, non potrà riguardare domande per le quali non è ancora trascorso il termine previsto dalla legge per l’istruttoria; inoltre, l’Ufficio si riserva un'attenta valutazione della richiesta di urgenza a cui si darà seguito solo in presenza di significative motivazioni adeguatamente documentate, come ad esempio le richieste di iscrizione in data certa nei casi in cui l’iscrizione stessa abbia efficacia costitutiva (ad es. fusioni, scissioni, trasformazioni, costituzioni di società di capitali ecc.).

Non verranno pertanto considerate motivazioni generiche, come ad esempio,  richiesta del cliente, aggiornamento visura, stipula di atti successivi ecc. e tutto ciò al fine di evitare ingiustificate disparità di trattamento nell’evasione delle pratiche.

L’Ufficio cercherà di venire incontro a quanto richiesto, fermo restando che la richiesta stessa non ha e non può avere alcun valore vincolante per l’ufficio.

Per maggiori informazioni consulta la sezione imprenditore

Contatti: 

Registro delle imprese - sede di Trento

Piazza Vittoria 8
38122 Trento

Tel 
199 509922 (call center)
Orari 

dal lunedì al venerdì 8.30-12.15
giovedì 8.30-12.15 e 15.00-16.00

Registro delle imprese - sede di Rovereto

Via Zeni 8 - c/o Trentino Sviluppo Spa
38068 Rovereto (TN)

Tel 
0464 443248 - 9
Orari 

dal lunedì al venerdì 8.30-12.15

Ti è stata utile questa pagina?: