Tu sei qui

Aggiornato il: 16 Agosto 2017

Servizi per l'imprenditore

Costi di iscrizione

L’iscrizione all’Albo (vedi il sito Albo Nazionale Gestori Ambientali) è soggetta al versamento di un diritto annuo da corrispondere entro il 30 aprile di ogni anno. L'importo è in funzione della categoria e della classe di iscrizione. Il pagamento pùo essere effettuato online con Carta di credito (VISA/Mastercard), oppure tramite MAV elettronico bancario pagabile senza alcuna commissione aggiuntiva da qualsiasi istituto bancario (escluso Poste Italiane e Banco Posta) accedendo all’Area riservata dell'impresa sul  sito dell’Albo.

In caso di mancato pagamento del diritto annuale è prevista la sospensione dall'Albo. Qualora la sospensione perduri per più di dodici mesi l’impresa viene cancellata dall'Albo.

Diritti di segreteria a seconda della categoria di appartenenza e del tipo di imprese :

Istanze telematiche categorie 1-4-5-6-8-9-10:

  • Società di persone e di capitali - tutte le domande                     
    € 106  (€ 90 diritti di segreteria + € 16 imposta di bollo per la domanda)
  • Cooperative Sociali e Onlus - tutte le domande                       
    € 45  per diritti di segreteria bollo per la domanda)
  • Imprese individuali - domande di iscrizione/modifica/rinnovo   
    € 34  (€ 18 diritti di segreteria + € 16 imposta di bollo per la domanda)
  • Imprese individuali - domanda di cancellazione                       
    € 16  per imposta di bollo (non è richiesto il diritto di segreteria)

Istanze categorie 2 bis e 3bis:

  • Iscrizioni                     € 26   (€ 10 per diritti di segreteria  + € 16 per imposta di bollo)
  • Modifiche/Rinnovo     € 26   (€ 10 per diritti di segreteria  + € 16 per imposta di bollo)
  • Cancellazioni             € 16   per imposta di bollo (non è richiesto il diritto di segreteria)

Il rilascio del provvedimento autorizzatorio è subordinato ai seguenti pagamenti:

  1. imposta di bollo (€ 16)
     
  2. diritto annuo (dovuto solo per le nuove iscrizioni o per gli aumenti di classe)
     
  3. In sede di prima iscrizione o di variazione di classe, il pagamento del diritto corrisponde al rateo relativo ai mesi ricompresi dalla data d'iscrizione o di variazione di classe al 31 dicembre
     
  4. tassa di concessione governativa dovuta nei seguenti casi:
    • iscrizione o rinnovo per ciascuna delle categorie richieste, anche nel caso in cui vengano autorizzate in un unico provvedimenti
    • iscrizione in una o più categorie da parte di  un'impresa già iscritta all'Albo, per ciascuna delle categorie richieste, anche nel caso in cui le categorie vengano autorizzate in un unico provvedimento
    • aumento della classe dimensionale di una categoria
    • autorizzazione di singoli servizi specificati all'interno di una categoria
Contatti: 
Ti è stata utile questa pagina?: