Tu sei qui

Aggiornato il: 15 Settembre 2017

I VALORI SOCIALI, STORICI E CULTURALI DEL BOSCO | Stato attuale e prospettive future

Workshop presso la CCIAA di Trento - Sala Calepini
Pizzo di levico_foto

Nel 2005 le Nazioni unite hanno pubblicato il Millennium ecosystem assessment (MEA), rapporto di strategica importanza per la gestione sostenibile delle risorse naturali a livello mondiale, all'interno del quale si sottolinea l'importanza dei benefici forniti dalla natura alla società umana. Il MEA identifica alcuni principali categorie di benefici, detti servizi ecosistemici. L'obiettivo del presente workshop è quello di sensibilizzare e informare la cittadinanza e i portatori d'interessi in merito al ruolo e all'importanza dei servizi ecosistemici. Il workshop si prefigge l'obiettivo di analizzare, attraverso un approccio teorico e alcuni casi di studio, la rilevanza dei servizi culturali (benefici culturali) del bosco per la società, al fine di diffondere un concetto di gestione forestale sostenibile in termini ambientali, economici e sociali.  

Programma

9,00-9,15 Registrazione dei partecipanti

9,15-9,30 Saluti di benvenuto

Mauro Leveghi - Camera di Commercio I.A.A. di Trento

Alessandro Paletto - Associazione forestale del Trentino (AFT)

1° sessione: I valori storici del bosco  Moderatore: Remo Tomasetti (Associazione forestale del Trentino)

9,30-10,00 Diego Leoni (Laboratorio di storia di Rovereto)

"Il bosco alpino e la guerra 1915-1918"

10,00-10,30 Filippo Prosser (Museo civico di Rovereto)

"Flora di guerra dell'altopiano di Folgaria, Luserna e Lavarone"

10,30-11,00 Isabella Salvador (MUSE - Museo delle scienze)

" Evoluzione storica dei boschi del Trentino meridionale tra XV e XIX secolo: dal disboscamento intensivo alla tutela della risorsa forestale"

11,00-11,30 Jessica Balest e Maurizio Mauro Maurino (Università degli studi di Padova e EURAC Research)

Gli aspetti culturali e sociali del bosco durante la seconda Guerra Mondiale: testimonianze e scritti dal Nord Italia

11,30-12,00 Fabio Angeli (Ispettore forestale della Val di Sole)

"10.000 anni di storia negli alberi della Val di Sole"

12,00-12,30  Chiara Fedrigotti (MUSE - Museo delle scienze)

" La rinaturalizzazione del paesaggio prealpino: un fenomeno ecologico e sociale"

 

12,30-14,00

Pausa pranzo

2° sessione: Il valori sociali e culturali del bosco Moderatore: Claudio Maurina (Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali della provincia di Trento)

14,00-14,30 Pietro Piussi

"Boschi e popolazioni"

14,30-15,00 Giovanni Kezich (Museo degli usi e costumi della gente trentina)

"Chi ha paura del gran bosco nero? Attitudini silvofile e silvofobe a confronto sui due versanti della 'frontiera nascosta'"

15,00-15,30 Fiorenzo Degasperi (Storico e scrittore)

"Il bosco invisibile. Radici in terra, radici in cielo"

15,30-16,00 Mario Pividori (Università degli studi di Padova)

"Gestione selvicoltura a finalità turistico-ricreative"

16,00-16,30 Alessandro Paletto e Isabella De Meo (CREA)

"Percezione sociale delle gestione forestale: il caso della foresta peri-urbana di Monte Morello"

16,30-17,00 Greta Maria Rigon (Dott.ssa Magistrale presso Università degli studi di Trento)

"Il bacino di Montagnoli a Madonna di Campiglio. I valori culturali di un paesaggio in trasformazione

Categoria eventi

Ti è stata utile questa pagina? 
3