Tu sei qui

Aggiornato il: 24 Agosto 2018

Il commercio in provincia di Trento

Inviato da ctn0245 il 09/08/2018 - 02:08
In aumento articoli sportivi e medicinali

TRENTO, 9 agosto 2018 - Erano 14.332 gli addetti complessivi del commercio al dettaglio in Trentino alla fine dello scorso anno. Di questi 4.293 indipendenti (soci, familiari, collaboratori) e 10.039 dipendenti. A dirlo sono i dati del Registro Imprese, rielaborati dalla Camera di Commercio di Trento nell'ambito di un approfondimento su un comparto, quello del commercio, che in sede locale riveste sempre maggior importanza meritando una particolare attenzione anche in termini di analisi. La pubblicazione integrale de "Il commercio in priovincia di Trento: situazione al 31 dicembre 2017", reperibile in versione integrale al seguente link >>> prende in considerazione diverse variabili che concorrono a definire la carta di identità del settore; fra queste, la consistenza delle imprese (3.881 attività dedite in via prevalente al commercio al dettaglio in sede fissa, di cui 3.578 effettivamente attive; quasi l'8% delle imprese iscritte al Registro delle Imprese), la movimentazione anagrafica nel tempo (-90 unità nel 2017), la superficie di vendita (in leggera crescita) e le singole specializzazioni che hanno visto una particolare effervescenza soprattutto nel campo degli articoli sportivi (+48), dei medicinali (+37) e dei tabacchi (+35). In difficoltà invece gli esercizi al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (-60), i negozi specializzati nella vendita di prodotti tessili (-56), i negozi di giornali e articoli di cartoleria (-40) e le macellerie (-37). Significativa, in termini relativi, anche la diminuzione di negozi di giocattoli (-24 unità) che soffrono ormai da tempo la concorrenza dei moderni gochi digitali. Una attenzione particolare viene dedicata anche al settore del commercio all'ingrosso che al 31 dicembre 2017 faceva registrare in Trentino poco più di 7mila addetti per un totale di 1.232 imprese attive.

Per approfondimenti si allega il comunicato stampa

Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet