Tu sei qui

Aggiornato il: 10 Novembre 2017

Alternanza scuola-lavoro

La Legge 13 luglio 2015, n. 107 (cd. “Buona scuola”), nel promuovere il sistema di alternanza scuola-lavoro, ha previsto l’istituzione, all’art. 1, comma 41, del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro presso le Camere di commercio.

La Provincia autonoma di Trento, con la L.P. 20 giugno 2016, n. 10, ha introdotto il nuovo comma 1 ter dell’art. 65 della legge provinciale sulla scuola (L.P. 7 agosto 2006, n. 5), in recepimento della normativa nazionale, prevedendo che il dirigente dell'istituzione scolastica individui all'interno del Registro nazionale per l'alternanza scuola - lavoro istituito presso la Camera di commercio, le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili all'attivazione dei percorsi e stipuli apposite convenzioni finalizzate a favorire l'orientamento scolastico e universitario dello studente.

La vigente normativa provinciale stabilisce inoltre che le scuole devono garantire almeno 200 ore di alternanza scuola-lavoro nei licei e 400 ore negli istituti tecnici, da effettuarsi, per almeno il 50%, al di fuori dell’istituto scolastico.

Il Registro è costituito dal portale www.scuolalavoro.registroimprese.it in cui sono visibili le imprese, i professionisti, gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza e di apprendistato. Per ciascun soggetto interessato, viene riportato il numero massimo degli studenti ammissibili, i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere questi percorsi, nonché i profili professionali di interesse.

La registrazione all'interno del portale potrà essere effettuata gratuitamente da imprese, professionisti, enti pubblici e privati disponibili ad ospitare studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro secondo le modalità indicate all'interno del portale stesso (sezione iter per le istruzioni; sezione profilo per l'iscrizione).

A cosa serve il portale
Attraverso il portale è possibile:

  • iscriversi per manifestare la propria disponibilità e/o interesse per ospitare periodi di alternanza scuola-lavoro;
  • ricercare i soggetti ospitanti utilizzando vari parametri di ricerca (territoriali, dimensionali, attività svolta, figura professionale di interesse);
  • ottenere riferimenti utili per stabilire i contatti (indirizzo e-mail, numero di telefono) necessari per avviare la collaborazione;
  • acquisire informazioni sull’iter da seguire per l’attuazione dei percorsi di tirocinio e apprendistato, differenziati per le scuole e per le imprese e comprensivi di guide dedicate.

Come iscriversi
Per l'iscrizione è necessario essere in possesso di:

  • firma digitale e pec del legale rappresentante o del titolare (per l’impresa);
  • pec (per il professionista)
  • pec e indice IPA - Indice delle Pubbliche Amministrazioni (per gli enti pubblici).

Per poter dar corso ai percorsi di tirocinio e apprendistato, è necessario stipulare un’apposita convenzione fra soggetto richiedente (impresa, professionista, ente pubblico e privato) e istituzioni scolastiche e formative; sul sito www.vivoscuola.it  (sezione alternanza scuola-lavoro; modulistica) a cura della Provincia autonoma di Trento, è disponibile uno schema tipo di convenzione di tirocinio curricolare approvato dalla Giunta provinciale ed altra documentazione utile.

Il portale è consultabile gratuitamente e senza necessità di registrazione da tutti i soggetti interessati.

Bandi per i contributi alle imprese aderenti ai percorsi alternanza scuola-lavoro
La Camera di Commercio I.A.A. di Trento intende promuovere l’iscrizione delle imprese nel Registro per l’alternanza scuola-lavoro per avvicinarle ai percorsi scolastici di alternanza, contribuendo allo sviluppo del sistema economico locale e cercando di incentivare  l’inserimento di giovani studenti in tali percorsi. Per il conseguimento di tali finalità l’Ente camerale è impegnato nell’attuazione di un progetto di durata triennale (2017-2018-2019), promosso da Unioncamere e dal Ministero dello sviluppo economico e condiviso, a livello locale, con la Provincia autonoma di Trento, nel cui ambito sono previste anche interventi ed azioni di sostegno dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. 
I bandi sono regolarmente pubblicati nella sezione news dell' home page del sito camerale.

Normativa
Legge 13 luglio 2015, n. 107, art. 1, comma 40
L.P. 7 agosto 2006, n. 5, art. 65, comma  1 ter

Ti è stata utile questa pagina?: