Tu sei qui

Aggiornato il: 23 Settembre 2022

Piano Transizione 4.0: contributi fino all'80%

Piano Transizione 4.0: contributi fino all'80% - Camera di Commercio di Trento

Il "Fondo per lo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things" si rivolge ad imprese di qualsiasi dimensione, costituite in forma societaria e che esercitano attività industriali di produzione di beni e servizi, agro-industriali, artigiane, di trasporto, di servizi alle imprese, nonché ai centri di ricerca con personalità giuridica, ed è destinato a contribuire fino all'80% al finanziamento di progetti che prevedono la realizzazione di attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale, innovazione dell'organizzazione e innovazione di processo, finalizzate al sostegno e allo sviluppo delle tecnologie e delle applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things legati al Piano Transizione 4.0. Il fondo, istituito presso il MISE con legge di bilancio 2019 (art. 1, comma 226), ha una dotazione complessiva pari a 45 milioni di euro. Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni, i progetti devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a 500 mila e non superiori a 2 milioni di euro. La domanda di agevolazione deve essere presentata, pena l’invalidità e l’irricevibilità, in forma esclusivamente telematica utilizzando la procedura disponibile nel sito internet di Infratel Italia, mediante la piattaforma dedicata all’iniziativa. Il decreto direttoriale 24 giugno prevede l’apertura dell’intervento agevolativo il 21 settembre 2022, con la possibilità di precaricare la documentazione prevista dal bando, a partire dal 14 settembre 2022. Le domande potranno essere presentate fino ad esaurimento risorse. Per ulteriori informazioni clicca qui >>>

Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet