Tu sei qui

Aggiornato il: 1 Marzo 2019

Manutentore del verde: corsi di formazione

Immagine

Si informano le imprese iscritte al Registro delle Imprese/Albo delle Imprese Artigiane che hanno iniziato l’attività di costruzione, sistemazione e manutenzione del verde pubblico o privato successivamente al 25 agosto 2016 (data di entrata in vigore della Legge n. 154/2016), che la Giunta Provinciale (deliberazione n. 2059 del 19 ottobre 2018) ha approvato lo standard formativo e professionale del “Manutentore del verde” ed ha stabilito che i relativi corsi di formazione verranno erogati attraverso il Centro Istruzione e Formazione della Fondazione E. Mach.

I corsi prevedono dei crediti formativi che saranno riconosciuti a seguito della effettiva frequenza da apposita Commissione incaricata della valutazione delle competenze

Si comunica che, diversamente da quanto preannunciato, la prima giornata prevista per sabato 2 marzo è sospesa ed è sostituita da un incontro che si terrà dalle ore 16.00 alle 18.00 il giorno mercoledì 6 marzo p.v..

In tale incontro, che si terrà presso la Fondazione E. Mach, verranno illustrate la normativa di riferimento e la figura del "Manutentore del verde". Saranno inoltre presentati in dettaglio la strutturazione del corso e i diversi moduli, nonché il calendario.

Esonero dai corsi e comunicazione alla CCIAA

Si invitano, pertanto, le imprese a comunicare tempestivamente all’indirizzo registro.imprese@tn.camcom.it, se il titolare/legale rappresentante dell’impresa è in possesso di uno dei titoli previsti dalla Deliberazione della Giunta provinciale n° 570 del 9 aprile 2018 che esonerano dalla partecipazione al corso di formazione professionale (vedi sotto);

Ulteriori informazioni saranno pubblicate nel sito della Camera di Commercio all’indirizzo www.tn.camcom.it, nonché nel sito della Fondazione Mach cliccando su questo link>>>

Titoli che esonerano dalla partecipazione al corso di formazione professionale

La deliberazione della Giunta provinciale n. 570 del 9 aprile 2018 ha individuato i seguenti casi di esenzione e/o riduzione del percorso formativo:

a) i soggetti in possesso di una qualificazione professionale regionale riconducibile alle ADA (Aree di Attività) del QNQR (Quadro Nazionale delle Qualificazioni Regionali) richiamate e associate alla qualificazione di Manutentore del verde;

b) i soggetti in possesso di laurea, anche triennale, nelle discipline agrarie e forestali, ambientali e naturalistiche;

c) i soggetti in possesso di master post-universitario in temi legati alla gestione del verde e/o del paesaggio;

d) i soggetti in possesso di diploma di istruzione superiore di durata quinquennale in materia agraria e forestale;

e) gli iscritti negli ordini e collegi professionali del settore agrario e forestale;

f) i soggetti in possesso di una qualificazione pubblica di livello minimo 4 EQF, riconducibile alle ADA del QNQR richiamate ovvero nei settori scientifico disciplinari, relativi alle discipline agrarie e forestali;

g) i soggetti in possesso di qualifica di operatore agricolo e di diploma di tecnico agricolo rilasciati a seguito della frequenza dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP).

 

 

 

Ti è stata utile questa pagina?: 
3
Average: 3 (1 vote)