Tu sei qui

Aggiornato il: 28 Ottobre 2020

Incontri di mediazione ed emergenza sanitaria

Immagine

Tenuto conto delle disposizioni del DPCM 24 ottobre 2020, e sino al termine dell'emergenza sanitaria, per ragioni di sicurezza, si raccomanda alle Parti ed agli Avvocati di valutare la possibilità di utilizzare sistemi di videoconferenza/collegamenti telematici quale modalità preferenziale per la tenuta degli incontri di mediazione. La videoconferenza può essere utilizzata anche solo per taluni incontri (ad esempio il primo incontro, gli incontri intermedi) e non deve necessariamente essere estesa a tutta la procedura. E’ fortemente raccomandata nel caso di:

 

  • mediazioni con più di due parti;
  • presenza di persone anziane o con fragilità;
  • parti (o legali) provenienti da zone ad alta circolazione del virus.

Per lo svolgimento degli incontri in videoconferenza è necessario il consenso di tutte le parti.  Gli incontri di mediazione potranno comunque svolgersi anche in presenza - nel rispetto di tutte le norme di sicurezza - laddove una delle parti non dia il consenso alla modalità telematica. Nell’attuale quadro normativo, da ultimo definito dal DPCM del 24 ottobre 2020, ed in considerazione delle superiori esigenze di tutela della salute delle persone, gli incontri in presenza si terranno nel rispetto delle seguenti misure:

  • presenza del numero strettamente necessario di parti ed avvocati;
  • la partecipazione agli incontri di accompagnatori delle parti (diversi dai legali) dovrà essere attentamente valutata e dovrà, comunque, essere preventivamente comunicata all’Organismo, che, in caso contrario, si riserva di non consentire l’accesso alla sala;
  • all’ingresso, tutte le persone saranno sottoposte alla misurazione della temperatura corporea, con divieto di accedere in caso di temperatura superiore a 37,5°.
  • durante gli incontri di mediazione il mediatore e tutte le persone presenti dovranno rispettare la distanza minima di sicurezza di un metro e indossare mascherina chirurgica o FFP2,3/KN95/N95 (senza valvola). Le misure di distanziamento e protezione individuale dovranno essere rispettate anche nelle zone di attesa.
Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet