Tu sei qui

Aggiornato il: 25 Marzo 2020

Carte tachigrafiche: possibili ritardi

Immagine

Stante il perdurare dell'emergenza sanitaria da Covid-19, onde garantire la tutela dei cittadini e la continuità dell'erogazione dei servizi, vengono introdotte nuove modalità di richiesta delle carte tachigrafiche, carte del conducente, dell'officina, dell'azienda e di controllo. Si veda l'apposita sezione del sito: Carte tachigrafiche

Causa possibili ritardi nel rilascio delle carte tachigrafiche, il Ministero dell’Interno comunica, con nota del 24 marzo 2020,  che non verrà applicata alcuna sanzione a coloro che abbiano presentato, in data successiva al 23 febbraio 2020, istanza di rilascio o rinnovo a causa di smarrimento, sottrazione, deterioramento ovvero perché scadute, e ne esibiscano la relativa ricevuta rilasciata dalla Camera di Commercio. I conducenti dovranno, in tali casi, effettuare le registrazioni manuali come previsto dall’art. 35 del Regolamento UE 165/2014. Si prega di prendere visione della circolare del Ministero dell’interno, qui pubblicata (cfr.: Circolare del Ministero dell'Interno).

Ti è stata utile questa pagina?: 
No votes yet