Tu sei qui

Aggiornato il: 28 Febbraio 2017

L'economia trentina: demografia, occupazione e reddito prodotto

Aspetti demografici

Al 1° gennaio 2015 la popolazione residente nella nostra provincia ammonta a 537.416 persone. Distinta per genere, risulta costituita da 262.556 maschi e 274.860 femmine.

Nel corso del tempo si è assistito ad un consistente mutamento nell’andamento della popolazione. Se da un lato l'emigrazione cessa nel corso degli ultimi quattro decenni per il progressivo aumento del benessere sociale, dall'altro si riscontra un tasso di "movimento naturale" della popolazione negativo per tutto il periodo 1979-1989.

Negli ultimi anni si sono alternati saldi positivi e negativi in coincidenza dell’arrivo in età riproduttiva delle generazioni del “baby-boom” degli anni ‘60, ma esaurita questa fase è pressoché certa la ripresa del trend negativo per via del basso tasso di fertilità che contraddistingue anche la popolazione trentina.

I dati appena ricordati rivelano chiaramente come la nostra sia una popolazione a crescita lenta, dovuta, negli anni ‘80, essenzialmente a fenomeni immigratori, la cui intensità si è rafforzata a partire dagli anni ‘90 con saldi annuali positivi comunque superiori alle due mila unità.

Questo fatto è in parte dovuto alla buona situazione occupazionale che, pur mostrando un deciso peggioramento nel corso degli ultimi anni a seguito della crisi economica che ha colpito anche la provincia di Trento, mantiene un tasso di disoccupazione inferiore rispetto all’Italia, che contribuisce ad attirare forze di lavoro esterne.

La densità di popolazione è piuttosto bassa a causa della morfologia del territorio con 86,5 abitanti/km2 contro i 201,5 abitanti/km2 del resto d'Italia.

Prodotto Interno Lordo

Sulla base degli ultimi dati Istat, il Prodotto Interno Lordo (PIL) nella provincia di Trento si è assestato, nel 2014, sugli 18.357 milioni di Euro a valori correnti, corrispondenti ad un valore pro-capite pari a 34.200 Euro. In termini di contributo dei diversi comparti produttivi, il settore primario ha partecipato alla formazione del prodotto provinciale in misura pari al 3,4%, l'industria al 22,6% ed i servizi al 74,0%.

Una sempre maggior rilevanza è assunta, quindi, dal terziario che assomma i contributi di settori in forte dinamica evolutiva, quali appunto il turismo, i servizi alle imprese e quelli alla persona.

 Occupazione

I dati relativi alla provincia di Trento, desumibili dalle rilevazioni trimestrali sulle forze di lavoro e dai censimenti decennali, evidenziano una matura composizione dell'occupazione. La popolazione attiva in provincia di Trento ammontava, nel 2014, a 249.460 unità (di cui 110.298 femmine e 139.162 maschi). Il tasso di attività, ovvero la percentuale delle forze di lavoro sulla popolazione di età compresa tra i 15 e i 64 anni, permane tra i più alti in Italia (70,9%).

Il tasso di disoccupazione dopo aver raggiunto livelli minimali nel periodo 2005-2009, ha poi ripreso ad aumentare decisamente a seguito della crisi economica che ha investito anche il nostro territorio, collocandosi nel 2014 al 6,9%, un valore comunque sensibilmente inferiore rispetto al dato nazionale. Le persone in cerca di occupazione sono oltre 17.000. Gli occupati sono quindi circa 232 mila. Il Trentino si caratterizza per una marcata terziarizzazione della propria economia con il 70,1% di occupati in questo settore, grazie anche all’apporto del settore turistico. Un altro 26,1% è dedito alle attività industriali ed il rimanente 3,8% all’agricoltura.

Sotto il profilo storico il settore agricolo ha subito, nel contesto provinciale, un drastico ridimensionamento a partire da una quota del 40%, rilevata nel 1951. Il settore secondario (industria ed artigianato di produzione) si è sviluppato secondo un andamento a parabola che ha visto aumentare la sua quota dal 33% del 1951 al 43% del 1971, per diminuire poi di peso. Notevole è stata, invece, la crescita del settore terziario, partendo da un 27% degli occupati complessivi del 1951.

Contatti: 

Studi e ricerche

Via Santa Trinità 24
38122 Trento
Fax 0461 985573

Tel 
0461 887314
Ti è stata utile questa pagina?: