Tu sei qui

Aggiornato il: 28 Agosto 2017

Ruolo conducenti di veicoli adibiti a servizi non di linea

L’iscrizione al Ruolo è obbligatoria per tutti coloro che intendono esercitare, in qualsiasi forma, l’attività di:

  • servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale e velocipide;
  • servizio di noleggio con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale e velocipide.

Requisiti per l'iscrizione
Per poter svolgere l’attività di conducente è necessario possedere determinati requisiti di carattere personale e morale (vedi Regolamento), nonché i seguenti requisiti di idoneità professionale:

  • possesso della patente di guida tipo B (anche per i servizi di taxi e noleggio con conducente svolto con veicoli a trazione animale);
  • possesso del Certificato di abilitazione professionale necessario, in base alla normativa statale, alla guida dei veicoli impiegati nei diversi tipi di servizi (es. CAP – KB – patente pilota motorista autorizzato);
  • superamento dell’apposito esame di idoneità all’esercizio dell’attività di conducente davanti alla Commissione provinciale.

Possono ottenere, ancora, l'iscrizione di diritto nel Ruolo dei conducenti coloro che alla data del 31 maggio 2015 dimostrino di aver prestato l’attività di conducente di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea, per almeno un anno nei cinque antecedenti (anche in più periodi) in qualità di:

  • sostituto del titolare della relativa licenza o autorizzazione per un tempo definito e/o per un viaggio determinato;
  • dipendente di impresa autorizzata al servizio di noleggio con conducente ovvero in qualità del sostituto del dipendente per un tempo determinato.

​Esame di idoneità
Le sessioni d’esame sono indette dalla Camera di Commercio con apposito bando, nel limite minimo di 2 all’anno. Il relativo bando e le modalità di iscrizione nonché l'elenco dei candidati idonei vengono comunicati nella sezione 'avvisi' della home page del sito camerale.
L’esame consiste nello svolgimento di una prova scritta, della durata fissata dal bando, basata su quesiti a risposta multipla predeterminata, che vertono sulle seguenti materie:

- per tutte le sezioni:
1) elementi di diritto civile, commerciale e fiscale la cui conoscenza è necessaria per l'esercizio della professione e in particolare sui contratti in genere,sul contratto di trasporto e la responsabilità del trasportatore, sulle società commerciali, sui libri di commercio, sulla regolamentazione del lavoro, sul regime fiscale; 
2) nozioni di toponomastica e geografia del territorio provinciale;
3) elementari cognizioni di primo soccorso e nozioni comportamentali in caso di incidente.

- per le sezioni:
a) conducenti di autovetture
b) conducenti di motocarrozzette
c) conducenti di veicoli a trazione animale
e) conducenti di velocipedi

anche sulle materie riguardanti il Codice della strada e relativo regolamento di attuazione e le norme statali e provinciali sugli autoservizi pubblici non di linea, compresa la normativa inerente i soggetti portatori di handicap;

- per la sezione:
d) conducenti di natanti

anche sulle materie riguardanti le norme sulla navigazione di cui al Codice della navigazione e Codice della nautica.

Esito esame di idoneità
L'elenco dei candidati idonei viene pubblicato nella sezione 'avvisi' sull'home page del sito camerale.
 

Questionari esami svolti
Esame conducenti veicoli 6 giugno 2017
Esame conducenti natanti 6 giugno 2017
Esame conducenti veicoli ridotto 6 giugno 2017
Esame completo conducenti natanti dell'1 marzo 2017
Esame ridotto conducenti dell'1 marzo 2017
Esame completo conducenti dell'1 marzo 2017
Esame del 6 ottobre 2016
Esame del 26 gennaio 2016
Esame del 18 aprile 2016
Esame del 4 novembre 2015

Normativa
Decreto del Presidente della Provincia di Trento 27 febbraio 2015, n. 2-16/Leg - Regolamento istituzione Ruolo dei conducenti dei servizi non di linea 
Legge 15 gennaio 1992, n. 21 - Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea
Legge provinciale 9 luglio 1993, n. 16 - Disciplina dei servizi pubblici in Provincia di Trento
Delibera PAT 12 maggio 2015, n. 792 - Disposizioni in materia di Ruolo dei conducenti non di linea

Iscrizione provvisoria
La Provincia autonoma di Trento con nota n. 549753S036-2012 del 20 ottobre 2016 ha precisato che “i soggetti diversi dai titolari (dipendenti, collaboratori famigliari, soci ecc.), che non abbiano maturato un anno di attività nei cinque precedenti al 31/5/2015, possono chiedere l’iscrizione provvisoria nel ruolo. Tale iscrizione ha validità fino all'esito della prima sessione di esame utile, con successiva iscrizione definitiva in caso di superamento e con cancellazione in caso di mancato superamento".

Al modulo di iscrizione provvisoria nel ruolo va allegata la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà rilasciata dal titolare della licenza/autorizzazione attestante il periodo in cui il richiedente ha prestato la propria attività lavorativa.

Contatti: 

Attività regolamentate e ruoli

Via Dordi 24
38122 Trento

Tel 
0461 887291
Orari 

dal lunedì al venerdì 8.30-12.15
giovedì 8.30-12.15 e 15.00-16.00

Ti è stata utile questa pagina?: